martedì 16 agosto 2011

GIRO DELL'ETNA

Prendo spunto dall'attività eruttiva dell'Etna di questo periodo per postare un giro a dir poco emozionante, fatto diverse volte con gli amici del club Etnafreebike http://www.etnafreebike/ e con l'amica Graziella gestore del rifugio Ariel a quota 1700 mt http://www.rifugioariel.it/
Il giro si sviluppa tra i 1700 ed i 2000 metri di quota ,con un dislivello totale intorno ai 700mt per circa 45km di lunghezza , da farsi con calma in una mezza gionata.
Ovviamente il giro completo con partenza ed arrivo dallo stesso punto è possibile ma solo se si affrontano vari km in asfalto a causa della valle del Bove , vero sprofondo impressionante che taglia di netto il giro.
L'alternativa più praticata è lasciare l'auto la sera prima al punto di arrivo oppure farsi venire a prendere ad un'ora prestabilita.
Lo scenario che potrete vedere in questo giro è veramente unico e vario dove boschi di alberi fitti ed alti si alternano a distese lunari di lava anche di centinaia di anni fa.
Gli incontri durante il giro sono tra i più vari possibili...dal pensionato di professione ciclista solitario con la bike più pesante al mondo perchè fornita di varia chincaglieria pseudo elettronica da far impallidire la NASA intera...alle grotte di scorrimento lavico dove si puo' camminare per kilometri all'interno, ai capanni fatti di legno ,erba e pietra dove rifugiarsi la sera in caso di necessità , agli animali notturni , fino ad un gruppo di turiste bergamasche che piene di entusiasmo ed iniziativa si spostavano da un capanno ad un altro a piedi per alcuni giorni...pota..!! oppure restare fino all'arrivo del buio e vedere le luci di Catania dall'alto o le stelle tra gli alberi.
Quì si entra in una dimensione diversa , si osserva la natura inconsueta e primordiale . Potenza allo stato puro.
Ovviamente vi sono decine di altri giri e sentieri ma i miei preferiti sono questo ed un'altro che prevede la discesa dai quasi 3.000 metri al mare....divertimento ed adrenalina!
Io sostengo che nella vita ciclistica di un vero biker non puo' mancare un'esperienza del genere ,considerando anche il fatto che logisticamente non è difficile da organizzare ed anche come costi si puo' spendere realmente poco,voli inclusi.